menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Popolare Vicenza, Adico in trincea: "Restituite i soldi ai clienti"

L'associazione richiederà la risoluzione del contratto e la restituzione dell’intero investimento iniziale. Secondo loro diverse sarebbero le "vittime"

Risoluzione del contratto e restituzione dell’intero investimento iniziale: sono queste le due richieste che Adico rivolgerà alla Banca Popolare di Vicenza. L'associazione infatti ritene che la banca abbia fatto diverse “vittime” fra i risparmiatori. L’ufficio legale dell’associazione infatti sta seguendo una quindicina di casi di clienti veneziani che sono in rotta con l’istituto di credito.

Dopo aver analizzato le diverse situazioni, l’Adico avrebbe constatato che il comportamento della Popolare di Vicenza sarebbe stato scorretto e, in alcuni caso, da loro ritennuto anche “fantasioso”. Diversi risparmiatori infatti sarebbero stati convinti di condurre in porto l’affare della loro vita, mentre altri  per ottenere un mutuo sarebbero stati “consigliati” di sottoscrivere le azioni della banca. Ad altri clienti inoltre, sempre secondo l'Adico, sarebbe stato offerto addirittura un finanziamento che sarebbe dovuto essere a titolo gratuito sempre per comprare azioni che con il tempo però sono crollate del 20%.

L'Adico ha quindi richiesto la restituzione dell’intero importo da parte dell’istituto di credito, richiesta che si basa sul fatto che i rispamiatori seguiti dall'ufficio legale dell'associazione sarebbero stati indotti a effettuare l’investimento senza ricevere le adeguate informazioni. L'Adico contesta inoltre alla banca di aver agito in palese conflitto di interessi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento