menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede di Adico

La sede di Adico

Da 10 giorni condominio di Cannaregio senza corrente: "Prigionieri in casa 3 disabili"

L'associazione Adico descrive una situazione che va facendosi sempre più problematica: "Ascensore bloccato e nessun tipo di illuminazione, benché le bollette siano state pagate"

Niente energia elettrica, dunque niente ascensore e niente energia elettrica. Per chi è disabile e non può fare le scale significa ritrovarsi in una prigione senza sbarre. E' la denuncia lanciata da Adico, Associazione a difesa dei consumatori, sabato mattina. Nel mirino finisce un palazzo comunale di Cannaregio. "Da una decina di giorni - riferisce il comunicato - il condominio è senza corrente elettrica: niente luce sulle scale, niente ascensore. Un problema che risalirebbe al 2016, con l’interruzione “a singhiozzo” della fornitura, per proseguire nel 2017, tanto che a marzo un bambino sarebbe rimasto chiuso proprio nell’ascensore, fermatosi per la mancanza di energia".

Insomma, nella case comunali, la situazione sarebbe sempre più difficile, anche considerando che in questo condominio di 4 piani, con dodici famiglie, ci sarebbero tre persone disabili che vivono ai piani superiori e da quando non c’è la corrente sono costretti in casa. "In questo contesto, due inquiline dello stabile, M.C., 54 anni, operatrice scolastica, e F.B., 45 anni, guardia sala, hanno deciso di rivolgersi allo sportello "sfratti e condominio" dell’Adico, puntando il dito contro la società che dal 2015 amministra la palazzina - si legge nella nota - Una gestione, che, a detta degli inquilini, si può definire fallimentare al di là della fornitura di energia".

“Da due anni non viene convocata una assemblea condominiale, – spiegano le due – l’impianto fognario è un disastro tanto che le fogne traboccano soprattutto negli appartamenti del piano terra. Alle famiglie è stato chiesto di pagare in anticipo la dipintura, che non è mai stata fatta. Poi dobbiamo sollecitare noi la richiesta da parte loro delle spese condominiali. A fine 2016 ci sono arrivati quattro bollettini da 50 euro da pagare con urgenza senza che venisse specificato il perché. Naturalmente la questione della fornitura è quella più pressante visto che da dieci giorni non c’è più la luce sulle scale e l’ascensore è fermo. Evidentemente non stanno pagando le bollette”.

L’ufficio legale dell’Adico è ora intervenuto con una lettera inviata a chi amministra il condominio. “Tramite il nostro sportello, – spiega Carlo Garofolini, presidente dell’Adico – abbiamo inviato una lettera alla società perché intervenga subito a sanare la situazione, in modo che torni la corrente nel condominio di Cannaregio. Questa è la principale urgenza. Ma poi bisogna convocare immediatamente un’assemblea, visto che da due anni non se ne fa una, e il regolamento prevede che se ne organizzi almeno una all’anno.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ulss 3, la metà degli over 50 ha già aderito alla vaccinazione

  • Meteo

    Piogge in arrivo nel Veneziano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento