menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alcol e schianti mortali: maggiori controlli sulla Statale Romea

Il progetto dei carabinieri "Adotta una strada" mira a potenziare la sorveglianza nelle quattro arterie italiane dove ci sono stati più morti

Lotta alla guida in stato di ebbrezza, aumentano i controlli sulla statale “Romea”. Il progetto si chiama “Adotta una strada”, l’Arma dei carabinieri annuncia un’intensificazione dei controlli soprattutto nelle ore notturne e nel fine settimane. Si è scelta di intervenire in quattro Statali dove negli ultimi anni sono capitati decine di schianti mortali: una in Lombardia (Lago di Como e Spluga), una in Sardegna (Carlo Felice), una in Sicilia (Orientale Sicula) e poi appunto la Romea, che collega Veneto e Romagna.

La scelta di intervenire sulle strade statali italiane si lega al fatto che, nell’ultimo anno, queste tratte hanno fatto registrare oltre 31 morti a settimana, per un totale di 1643 decessi, pari al 48,5% del totale dei morti per incidente stradale in Italia. Sono state scelte 4 tra le arterie più pericolose d’Italia per numero di incidenti e morti.

A tutti gli automobilisti che verranno fermati saranno donati etilometri monouso che consentiranno di verificare lo stato alcolemico prima di mettersi alla guida, oltre ad una cartolina che, seguendo l’hashtag #nonrischioperché, lanciato un anno fa, riepiloga le principali norme del codice della strada relative alla guida in stato di ebbrezza. Grande attenzione, poi, sarà riservata alla comunicazione e alla sensibilizzazione anche su altri aspetti della sicurezza stradale; al termine dei controlli, i Carabinieri offriranno agli automobilisti un opuscolo informativo sul corretto trasporto dei minori in auto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento