menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marco Polo in crescita, 27 milioni di utile: "Verso città aeroportuale"

Save ha presentato il bilancio 2014, la soddisfazione del presidente Marchi: "Risultati positivi, con ricadute anche sull'occupazione"

Dati positivi dal bilancio d'esercizio di Save, la società di gestione dell'aeroporto Marco Polo di Tessera: l'assemblea degli azionisti lo ha approvato martedì, dichiarando ricavi di 125,4 milioni di euro (+4,6%) e un utile netto di 37,4 milioni di euro (+0,8%). Il gruppo chiude il 2014 con ricavi netti consolidati pari a 150,6 milioni (+3,5% rispetto al 2013), mentre ebitda (il margine operativo lordo) passa da 58,5 milioni del 2013 a 60 milioni nel 2014, con una crescita del 2,6%; l'utile netto di gruppo è pari a 27,4 milioni, in crescita del 10,5% rispetto al 2013.

E' stata approvata la distribuzione di un dividendo di 0,54020 euro per azione (che presenta un incremento del 3,9% rispetto all'esercizio 2013), che sarà messo in pagamento a dal 6 maggio. "I positivi risultati di bilancio relativi al 2014 concludono un mandato triennale particolarmente significativo per il gruppo - ha spiegato il presidente Enrico Marchi, che ha si ha espresso soddisfazione per il raggiungimento di importanti obiettivi. Il riferimento è in particolare alla firma del contratto di programma a fine 2012, che ha sbloccato ingenti investimenti e ha permesso l'avvio di cantieri per infrastrutture che dovrebbero dare un nuovo volto al Marco Polo.

Un punto di forza nel nord-est, dunque, in tempi ancora difficili per l'economia del Paese. Marchi ha proseguito: "Sono stati avviati diversi cantieri, dando lavoro a imprese e determinando ricadute positive, dirette e indirette, sull'occupazione dell'area". Si apre dunque un nuovo triennio, che nelle intenzioni del presidente vedrà Save concentrata nello sviluppo delle infrastrutture e della rete di voli: obiettivi che si intrecceranno con progetti sui quali l'aeroporto è già al lavoro, prima di tutto la creazione del nodo intermodale e il collegamento con il sistema ferroviario regionale e con l'alta velocità, con conseguente sviluppo del Marco Polo in termini di città aeroportuale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento