menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal Nicelli del Lido si parte anche di notte, merito del gruppo Prada

Un nuovo impianto luci consente decollo e atterraggio anche nelle ore dopo il tramonto. A pagarlo è stato l'imprenditore italiano Patrizio Bertelli

Quando la moda illumina il mondo. O, in questo caso, il Lido di Venezia. A portare le luci sulla pista dell'aeroporto Nicelli di San Nicolò, infatti, ci ha pensato addirittura il gruppo Prada con una sponsorizzazione da diverse decine di migliaia di euro.

IN NOTTURNA È dal 18 agosto, infatti, che atterrare e decollare in elicottero dallo scalo lidense è diventato possibile anche nelle ore notturne, grazie ad un nuovo impianto luci in pista, alimentato da cellule fotovoltaiche e pagato con i soldi di Patrizio Bertelli, amministratore delegato del gruppo Prada da sempre innamorato della laguna veneziana. Proprio l'aeroporto del Lido, racconta il Gazzettino, è una delle sue “tappe” abituali e così, quando ha saputo che l'utilizzo notturno non era possibile, ha deciso di sponsorizzare un nuovo impianto di decollo e atterraggio. Il sistema, certificato da Enac, resta acceso 15 minuti prima di spegnersi automaticamente , lasciando però il piazzale sotto i riflettori per altri sette minuti. Per attivarlo basta che il pilota faccia richiesta alle autorità competenti. Un notevole passo avanti per lo scalo del litorale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento