menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'aeroporto di Venezia è sempre più internazionale, viaggiatori stabili

Fino a settembre nel 2014 6,7 milioni di passeggeri in laguna con un incremento dell'1%. Destinazioni estere per l'84%. Fatturato su del 30%

Save, la società che gestisce gli scali aeroportuali di Venezia e Treviso, ha chiuso i primi nove mesi del 2014 con un fatturato consolidato da 115,1 milioni, in crescita del 30,8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, un Ebitda a 48,1 milioni (+3,2%) e un risultato lordo di periodo pari a 37,7 milioni. Ad approvare il conto il Cda del gruppo. Al 30 settembre il traffico dello scalo di Venezia ha superato i 6,7 milioni di passeggeri, con un incremento dell'1% rispetto all'anno precedente e con movimenti in calo del 4,5%.

I dati confermano la prevalente componente internazionale dello scalo veneziano: l'84% dei passeggeri viaggia verso destinazioni europee e intercontinentali, a fronte di una quota di mercato a livello di sistema aeroportuale italiano del 62% nel periodo gennaio-settembre (dati Assaeroporti). I passeggeri dell'aeroporto di Treviso sono stati oltre 1,7 milioni nei primi nove mesi del 2014, in incremento dello 0,9% rispetto allo stesso periodo del 2013.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Venerdì è sciopero dei trasporti del sindacato Sgb

  • Attualità

    I volontari si prendono cura del forte Tron

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento