menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il bollettino aggiornato e la situazione dei contagi

Nuovi decessi registrati nel report Covid-19 di Azienda Zero del 28 aprile. Complessivamente il numero di positivi continua a scendere

I dati sulla diffusione del coronavirus nella provincia di Venezia continuano ad essere relativamente incoraggianti, accompagnati però da un aumento del numero di decessi. Il bollettino emesso il 28 aprile da Azienda Zero ne riporta tre, due all'ospedale di Dolo e uno a Mestre; risultano poi tre morti a Villa Salus: due donne, una 83enne di Mestre e una 90enne di Marghera, entrambe provenienti dalla casa di riposo di Marghera e ricoverate a Villa Salus da inizio a aprile; e un uomo, un 90enne di Spinea. Tutti avevano patologie pregresse. Un altro decesso è segnalato dall'Ulss 4, un 76enne residente a Padova e domiciliato in provincia di Treviso che era ricoverato al covid-hospital di Jesolo. In totale, dall'inizio dell'epidemia, il bollettino indica 200 decessi in provincia, tra ospelieri ed extra ospedalieri.

Ospedali

Restando all'ospedale di Jesolo, va rilevato che il numero delle persone ricoverate in terapia intensiva è sceso a 4, mentre altri 31 pazienti si trovano in area non critica. Quattro persone sono state spostate nel neo-reparto di medicina riabilitativa, allestito di recente. L'altro "covid-hospital", quello di Dolo, ospita al momento 84 pazienti affetti da coronavirus (-2 rispetto a ieri), dei quali 6 in terapia intensiva; altri 3 pazienti in terapia intensiva sono in cura all'Angelo di Mestre, un altro a Mirano: il totale dei ricoverati in terapia intensiva negli ospedali della provincia, quindi, è 14, uno in più rispetto a ieri. Il totale di tutte le persone in cura per Covid-19 (tra gravi e non gravi) è 199 (-3 rispetto a ieri).

Case di riposo

Al momento le situazioni più delicate riguardano le case di riposo: nelle 31 strutture presenti nell'area dell'Ulss 3, alla data del 26 aprile, risultano 58 ospiti deceduti (la maggior parte tra Fiesso, Chioggia e Marghera); altri 11 nelle strutture che si trovano nell'area dell'Ulss 4, dove la situazione più critica è alla Francescon di Portogruaro.

Contagi

Sul fronte dei contagi, in provincia il numero complessivo al 28 aprile è 2418 (+52 rispetto a ieri), di cui 818 attualmente positivi (10 in meno rispetto a ieri), 200 deceduti e 1400 negativizzati. Va tenuto presente che anche il numero degli screening negli ultimi tempi è aumentato, così come sono aumentate le persone negativizzate e il numero di pazienti guariti e dimessi dagli ospedali.

Veneto orientale

Ecco il numero dei casi di positività al virus nei comuni del territorio dell'Ulss 4, che da inizio emergenza ad oggi è di 674: 7 Annone Veneto; 10 Caorle, 21 Cavallino Treporti; 9 Ceggia, 4 Cinto Caomaggiore, 39 Concordia Sagittaria; 33 Eraclea; 2 Fossalta di Piave; 29 Fossalta di Portogruaro; 18 Gruaro; 59 Jesolo; 15 Meolo, 12 Musile di Piave; 28 Noventa di Piave; 151 Portogruaro; 11 Pramaggiore; 164 San Donà di Piave; 15 San Michele al Tagliamento; 21 Stino di Livenza; 8 Teglio Veneto; 12 Torre di Mosto. Altri 6 casi positivi sono in via di definizione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

  • Mestre

    "Il Mummia" torna a Mestre e finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento