Continuano a scendere lentamente i ricoveri per coronavirus

Attualmente negli ospedali della provincia ci sono 32 pazienti in terapia intensiva, 209 in tutta la regione

Cala il numero di ricoverati negli ospedali regionali. L'ultimo bollettino emesso questa mattina alle 8 da Azienda Zero registra infatti 15 pazienti in meno in area non critica (1388 in tutto) e 5 in meno in terapia intensiva (209 in tutto). La stessa tendenza si ravvisa anche nei presidi della provincia di Venezia, dove sono ricoverate 248 persone, delle quali 32 in terapia intensiva.

Il dettaglio dei ricoveri

Nello specifico, ci sono 38 persone ricoverate all'ospedale dell'Angelo di Mestre, di cui 9 in terapia intensiva; 16 al Ss. Giovanni e Paolo di Venezia (6); 7 a Mirano (5); 87 a Dolo (8); 1 a Chioggia; 46 a Villa Salus a Mestre; 1 a San Donà di Piave; 38 a Jesolo (4) e 10 alla casa di cura Rizzola di San Donà. Fortunatamente non si registrano nuovi decessi in provincia, a fronte di 5 in tutta la regione rispetto al bollettino di ieri sera.

Positivi in provincia

Dall'inizio dell'epidemia nella sola provincia di Venezia sono risultati positivi al tampone 2036 persone: a fronte di 144 decessi e 678 persone risultate negative a un tampone successivo al primo, allo stato attuale ci sono 1214 persone positive nel nostro territorio. Sono invece 2063 le persone poste in isolamento domiciliare.

Le curve dei ricoveri e dei contagi in provincia

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento