rotate-mobile
Cronaca Mestre

Aggressione in aula bunker a Mestre, ferito ex della "nuova Mala del Brenta"

È successo nel pomeriggio, al termine dell'udienza. La polizia penitenziaria ha bloccato l'attacco dell'aggressore, Paolo Pattarello, nei confronti del suo avversario, Loris Trabujo

Aggressione in Tribunale, alla fine dell'udienza di venerdì, nel processo contro la "nuova Mala del Brenta" in aula bunker a Mestre. Uno degli imputati - riporta Ansa - è stato aggredito e sfregiato da un altro che, usando un oggetto affilato, forse una scheggia di vetro o una piccola lama di forbice, lo ha colpito al volto e al corpo.

Immediato l'intervento della polizia penitenziaria che ha bloccato l'attacco dell'aggressore, Paolo Pattarello. Ma intanto l'uomo aveva già colpito con l'oggetto appuntito il suo avversario, Loris Trabujo, al quale avrebbe gridato più volte "infame". Il ferito, secondo quanto si apprende, è stato subito soccorso e portato all'ospedale, dov'è stato medicato. Poi è stato riportato in carcere a Tolmezzo (Udine). Le ferite non sarebbero quindi gravi. Dopo la sospensione per quanto accaduto, l'udienza è poi ripresa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione in aula bunker a Mestre, ferito ex della "nuova Mala del Brenta"

VeneziaToday è in caricamento