Spacca un bicchiere in testa a un cliente del bar: denunciato per lesioni aggravate

È un cittadino 30enne di nazionalità tunisina fermato a Marghera dalla polizia di Stato martedì intorno a mezzogiorno. Era già stato raggiunto dall'ordine di lasciare il paese

Afferra un bicchiere di vetro, posto sopra un tavolino del plateatico di un bar a Marghera, e lo rompe in testa ad un avventore del locale. È stato fermato e denunciato dalla polizia di Stato, lunedì intorno a mezzogiorno, un cittadino di nazionalità tunisina di 30 anni, vicino a piazzale Concordia.

La testimonianza

Gli agenti sono stati allertati da alcuni clienti del pubblico esercizio e, una volta giunti sul posto, è stato loro indicato un ragazzo nordafricano che si stava allontanando e che, a detta dei presenti, aveva poco prima aggredito un cliente, senza apparente motivo. Da quanto riferito dal titolare, sembra che l'uomo si fosse presentato al bar più volte nel corso della mattinata, già palesemente ubriaco e che avesse una prima volta chiesto da bere, senza successo e una seconda volta, a distanza di qualche tempo, chiesto di potere usare i servizi igienici.

L'aggressione

Appena uscito dal bar, il nordafricano ha afferrato il bicchiere e lo ha rotto sul capo di un avventore lì seduto, insultandolo e cercando di colpirlo ancora, nonostante l'intervento di altri clienti del locale lì presenti, intervenuti per sedare la lite. I poliziotti a questo punto hanno raggiunto e fermato il cittadino tunisino vicino a piazzale Concordia, trovandolo senza documenti. Pur non essendo ferito il 30enne ha accusato un forte stato di malessere, tanto che si è reso necessario l’intervento dei sanitari. Poi è stato condotto in Questura per la identificazione, ed è stato denunciato per lesioni aggravate e per l’inottemperanza ad un pregresso ordine del questore di lasciare il territorio nazionale notificatogli lo scorso dicembre. L'avventore aggredito, che ha riportato una ferita sanguinante, è stata assistita dal personale del suem e invitato a sporgeredenuncia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

  • Il Veneto sarà ancora in area arancione da domani: cosa si può fare e cosa no

Torna su
VeneziaToday è in caricamento