Cronaca

Causa un incidente nel parcheggio, poi picchia i carabinieri e sfascia la "gazzella"

Un 25enne arrestato sabato sera a Concordia Sagittaria. Era sotto l'effetto di alcolici e forse stupefacenti. Due uomini in divisa curati al pronto soccorso dopo l'aggressione

Una serata movimentata conclusasi con l'arresto di un violento 25enne che aveva completamente perso il controllo. I carabinieri dell’aliquota radiomobile di Portogruaro sono giunti verso le 21 in un parcheggio di Concordia dove era stato richiesto il loro intervento a causa di un incidente: tra i due veicoli coinvolti c'era quello del giovane, originario di Portogruaro e residente a Concordia, che si è subito dimostrato poco collaborativo.

L'aggressione

Alla richiesta di esibire i documenti, infatti, il ragazzo ha reagito senza ragione con sproporzionata violenza, indirizzando calci e pugni contro i due militari della pattuglia. Non solo, perché se l'è presa anche con l'auto di servizio, sferrando pedate contro la carrozzeria. Si trovava in evidente stato di alterazione psicofisica. Bloccato, non con poche difficoltà, è stato condotto negli uffici di caserma dove, dopo aver riacquistato un sufficiente equilibrio, è stato dichiarato formalmente in arresto e tradotto al proprio domicilio in attesa celebrazione rito direttissimo. Ai militari, curati al pronto soccorso, sono stati riscontrati traumi ed escoriazioni, mentre l’autoradio ha riportato danni a entrambe le portiere anteriori e al parafango posteriore. Il giovane è accusato dei reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate e rifiuto dell’accertamento dello stato di ebrezza e dell’uso di sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Causa un incidente nel parcheggio, poi picchia i carabinieri e sfascia la "gazzella"

VeneziaToday è in caricamento