Aggredisce i carabinieri per sottrarsi ai controlli, in auto una pistola con colpo in canna

Arrestato a Castelfranco Veneto (Treviso) un 40enne che potrebbe avere dei collegamenti con la Mala. Prima la colluttazione con gli uomini in divisa, poi il controllo del veicolo

Ha cercato in tutti i modi di sottrarsi ai controlli delle forze dell'ordine, poi la scoperta. Durante la notte i carabinieri di Castelfranco (Treviso), assieme al nucleo Nas antisofisticazione e sanità, al nucleo Nil (nucleo ispettorato del lavoro), il nucleo antidroga di Torreglia e i vigili del fuoco di Treviso, hanno setacciato nella notte diversi locali della movida notturna della Castellana.

La colluttazione

Le operazioni di controllo del territorio e contrasto dell fenomeno di spaccio hanno preso però una piega inaspettata quando all'esterno della discoteca un 40enne del Veneziano ha cercato in tutti i modi di sottrarsi ai controlli. Ne è nata così una colluttazione con le forze dell'ordine che è terminata con il controllo dell'auto dell'uomo. All'interno della macchina, parcheggiata all'esterno del locale, è stata trovata una pistola con un colpo in canna.

Accertamenti

Dai dovuti accertamenti si è scoperto che il 40enne è ben noto tra le zone di Mestre e Mirano come uomo della mala veneziana. L'uomo è stato così fermato e arrestato dai militati dell'Arma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Dpcm, quando serve l'autocertificazione in Veneto: il modello ufficiale da scaricare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento