Aggressione di gruppo a Sottomarina: faccia spaccata da un calcio a un giovane

È successo nella notte tra venerdì e sabato primo agosto. La polizia ha individuato in poche ore i responsabili: uno non ha neppure 14 anni

Polizia, archivio

Dopo le aggressioni contro giovani padovani dei giorni scorsi a Sottomarina, ad opera di alcuni ragazzi di Chioggia in gran parte già individuati e denunciati, nella notte tra venerdì e sabato è avvenuto un nuovo episodio: altri due giovani, questa volta veronesi, sempre nei pressi del lungomare Adriatico, hanno subito una violenta aggressione da parte di un gruppetto di cinque-sei chioggiotti, che non avrebbero gradito la loro presenza.

Il calcio e la prognosi

Uno dei due ragazzi veronesi è stato colpito con un calcio in faccia che gli ha procurato la frattura di uno zigomo refertata dal Pronto Soccorso con 25 giorni di prognosi. Nel momento in cui alcuni passanti hanno chiamato le forze dell’ordine, gli autori si sono subito dileguati. Grazie a una rapida attività investigativa, già sabato mattina i poliziotti del commissariato di Chioggia sono riusciti a individuare due degli aggressori: il primo, maggiorenne, è stato denunciato, mentre nei confronti del secondo, neanche 14enne, è stata fatta una segnalazione alla procura dei minori. I genitori del giovane aggredito hanno ringraziato i poliziotti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento