menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovane aggredita in strada: uomo le punta un coltello alla gola per rubare il cellulare

Marghera - Nella notte tra venerdì e sabato, intorno alle 11.30, la ventitreenne stava rincasando con un'amica. Il malvivente è scappato in sella alla sua bici

E’ stata questione di un attimo, ma un attimo di terrore. La ventitreenne stava camminando con un’amica, lo riporta il Gazzettino, lungo via Toffoli, a Marghera, quando intorno alle 11.30 di notte un uomo le si è avvicinato e, prendendola alle spalle, le ha puntato un coltello alla gola intimandole di consegnargli il telefono cellulare.

La giovane è rimasta paralizzata dallo shock, agli agenti di polizia ha raccontato di non essere neppure riuscita ad urlare. Istintivamente ha dunque consegnato il proprio cellulare al malvivente, che – stando alla descrizione fatta alle forze dell’ordine – sarebbe un uomo di colore, tra i 20 e i 30 anni, scappato poi in sella alla sua bici.

A chiamare la polizia è stato un residente che ha assistito a tutta la scena dalla propria finestra: arrivati sul posto gli agenti hanno insistito perché la ragazza si facesse accompagnare in pronto soccorso, ma quest’ultima ha preferito tornare subito a casa. Sull’identità dell’aggressore stanno indagando le forze dell’ordine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento