menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Urta l'automobile di una giovane donna, poi tenta di colpirla con una chiave inglese

E' accaduto verso le 18 di venerdì in un parcheggio di via Cairoli a Dolo. Una 42enne del posto denunciata per guida in stato d'ebbrezza e minacce aggravate. Sul posto i carabinieri

Ubriaca, minaccia l'altra automobilista con una chiave inglese e la rincorre per il parcheggio. Poi arrivano i carabinieri. Scene inconsuete in un parcheggio di via Cairoli a Dolo verso le 18 di venerdì, quando una 42enne del posto ha deciso di prendersi la ragione con le "cattive", anche se era chiaro che aveva torto marcio. 

Tutto inizia nel momento in cui la donna si mette a fare manovra nel parcheggio, ma viene fermata dagli avvertimenti di una giovane che si trovava subito dietro di lei: "Stop, altrimenti mi vieni addosso", le spiega. Già dal tono della prima risposta si era capito che colei che si trovava al volante non era del tutto in sé. Infatti la 42enne continua come niente fosse, finendo la propria corsa contro l'auto della 29enne, causando dei danni. A quel punto la più giovane delle due posiziona il proprio veicolo ostruendo l'uscita, in modo da evitare che la sua interlocutrice scappasse. "Ora chiamo i carabinieri", ha dichiarato la 29enne. Una volta sentita quella frase, però, la 42enne è andata su tutte le furie. Perdendo completamente il controllo. 

Subito ha preso in mano una chiave inglese e ha iniziato a rincorrere la sventurata, che mai si sarebbe aspettata di diventare protagonista di una vicenda del genere. La rivale ha anche cercato di colpirla. Il tutto davanti allo sguardo sorpreso di alcuni passanti, in una delle strade principali del paese. Alla fine i militari dell'Arma sono intervenuti effettivamente, portando in caserma le due litiganti. Lì, dopo aver visionato le telecamere di videosorveglianza e aver raccolto anche le testimonianze di chi ha assistito al litigio, la 42enne è stata denunciata per guida in stato d'ebbrezza e minacce aggravate. La sua auto è stata sottoposta a fermo amministrativo. Naturalmente, infine, la patente le è stata ritirata e non la vedrà per un bel pezzo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento