Aggressione ai poliziotti, di nuovo in carcere poco dopo esserne uscito

In questo modo l'uomo, spacciatore trentenne che gravitava tra Mestre e Marghera, è riuscito a evitare il rimpatrio. Due agenti leggermente feriti

Foto d'archivio

Aveva appena finito di scontare una pena in carcere per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale e da lì sarebbe dovuto andare al Cpr di Roma per il successivo rimpatrio nel paese di origine, la Tunisia. Protagonista della vicenda è un trentenne pluripregiudicato, noto spacciatore, che per un po’ di tempo aveva bivaccato nell’area di Mestre e Marghera prima di essere arrestato, nel gennaio del 2018.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aggressione per evitare il rimpatrio

Sabato scorso, uscito dal penitenziario, il trentenne si è da subito comportato in modo violento. Dapprima ha danneggiato la volante che avrebbe dovuto condurlo a Roma, rompendo a calci il finestrino posteriore dell’auto. Poi si è scagliato contro i poliziotti che hanno cercato di contenere la sua furia, procurando contusioni a due di loro, con prognosi di sette e dieci giorni. Alla fine è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento. Al termine della direttissima il giudice lo ha condannato a un anno e due mesi di reclusione e così il pusher è stato riportato in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Frontale fra una Punto e un camioncino, muore una ragazza

  • Tagli capelli autunno 2020: tutte le tendenze per corti, medi e lunghi

  • Stivale sul parapetto di Scala Contarini del Bovolo: polemica sul post della Ferragni

  • Cade in acqua lungo la Riviera del Brenta e perde la vita

  • Camerieri pestano un collega in pizzeria, poi gli lanciano contro coltelli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento