menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La stazione di Portogruaro (Google Maps)

La stazione di Portogruaro (Google Maps)

Lo sfogo di una madre: «Mio figlio aggredito dal branco». Indagini dei carabinieri

La madre ha raccontato del pestaggio, avvenuto alla stazione di Portogruaro, dopo aver denunciato la vicenda alle forze dell'ordine. Vittima un quindicenne

Un post su facebook per denunciare l'aggressione. Una madre racconta dell'attacco di un gruppo che definisce «branco, non saprei in che altro modo chiamarlo» al figlio 15enne. Il gruppo sarebbe composto da minorenni ma anche maggiorenni. Sarebbe accaduto il 24 settembre alla stazione dei treni di Portogruaro, come scrive nel messaggio che ha pubblicato domenica nel gruppo "Sei di Portogruaro se". Le indagini dei carabinieri sono in corso: stando ai primi accertamenti, in realtà, le persone coinvolte potrebbero essere due o tre, quindi non necessariamente un "branco".

Pestaggio

La donna, dopo la regolare denuncia alle forze dell'ordine, ha voluto raccontare quanto successo al figlio anche alla "comunità", e quale modo migliore se non nel gruppo facebook della propria città, nel quale raggiungere un gran numero di persone? «Voglio mettere al corrente dello spiacevole fatto accaduto, senza fare nomi in quanto si tratta di minorenni. Penso che la cosa riguardi tutta la comunità. Nessun genitore merita di vedere tornare a casa suo figlio come è tornato il mio, nessuno deve restare impunito. Oggi è successo a mio figlio, domani potrebbe essere un altro». «Ho fatto le dovute denunce, - ha aggiunto - ma penso che nessuno possa considerarsi al riparo».

Indagini

Saranno i filmati delle telecamere di videosorveglianza installate in zona e le testimonianze dei presenti a supportare le indagini dei militari dell'Arma. È al vaglio soprattutto la dichiarazione riguardante il branco, visto che il ragazzo sarebbe stato colpito soltanto da una persona. Secondo le forze dell'ordine ci sarebbero stati dei precedenti, ovvero altri scontri tra il 15enne e l'altro ragazzo (o più d'uno) risalenti a diversi giorni prima. Tutto per futili motivi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riaperture, Zaia non esclude novità dopo il "tagliando" del Governo del 20 aprile

  • Cronaca

    Avm, per la commissione di garanzia la disdetta normativa è corretta

  • Cronaca

    Msc conferma due navi da crociera a Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento