rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Mestre Centro / Via Milano

Via Milano, aggressione e tentata rapina sull'anziana 85enne

Il quartiere sotto assedio della microdelinquenza: a farne le spese stavolta è stata una signora immobilizzata e poi scaraventata a terra sotto casa. Caccia a due giovani

Via Milano. Poco prima di cena. Un'altra rapina ai danni di un'anziana ultra-ottantenne. Non cessa di esistere la paura per la microdelinquenza nella zona. Molti i casi registrati negli ultimi tempi. Anche se non è ancora possibile parlare di "escalation di violenza", è indubbio che i cittadini siano totalmente soggiogati dall'idea di venire derubati o picchiati in pieno centro a Mestre. L'ultima denuncia è quella di una signora di 85 anni, aggredita verso le 20 di venerdì sotto casa, proprio davanti all'androne. Avvicinata da due figuri, per poco non fa un infarto: uno la zittisce, premendole una mano sulla bocca, l'altro le immobilizza le mani. Qui è scattata la violenza.

FURTI E SPACCIO, VIA MILANO ORA HA PAURA

Forse per paura di essere scoperti o anche solo perché avevano notato qualche possibile testimone, afferrano con forza la donna e la scaraventano a terra. Poi la fuga, a piedi, senza bottino. Niente gioielli e nemmeno la borsetta. L'anziana rimedia qualche botta, una ferita al piede, alla mano e una piccola lesione vicino all'occhio. L'allarme alla polizia lo fa scattare la figlia della signora che fornisce un identikit parziale sulla base di ciò che la ha raccontato la madre: gli aggressori sarebbero due giovani sui 25 anni, alti,  dalla pelle chiara e i capelli neri. Durante la tentata rapina non avrebbero proferito parola, proprio per non dare adito a qualsiasi speculazione su cittadinanza o provenienza. Sul caso indagano gli uomini della questura.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Milano, aggressione e tentata rapina sull'anziana 85enne

VeneziaToday è in caricamento