menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Studentessa 18enne inseguita e aggredita dopo la scuola per 10 euro

È successo nei giorni scorsi a Marghera. La polizia sta indagando sul caso,. La ragazza, sconvolta, ha rifiutato le cure mediche

È stata seguita dall'autobus fin quasi a casa dal suo aggressore, che l'ha prima presa per i capelli, poi l'ha bloccata al muro. Tutto ciò che voleva erano i soldi. Come riporta il Gazzettino, la vittima della rapina è una studentessa 18enne di Marghera: il suo aggressore aveva cominciato a fissarla sin da quando si trovava a bordo del 6, finita la scuola, diretta verso la propria abitazione.

L'aggressione

Il rapinatore le ha strappato la borsetta, rubandole tutto il denaro contenuto all'interno, soli 10 euro, poi la ragazza è riuscita a divincolarsi e a correre veloce fino a casa, dove ha raccontato tutto ai genitori prima e alla polizia poi. La giovane, che porta visibili i segni dell'aggressione sul collo, non ha voluto recarsi al pronto soccorso per ricevere le cure del caso.

Indagini in corso

Nel frattempo la polizia ha avviato le indagini, estendendole ad un episodio analogo, accaduto lunedì. Verso le 18.15, sempre a Marghera, un ragazzo è stato rapinato in prossimità del sottopasso della stazione dei treni in via Ulloa. Tre in tutto, uno dei quali coltello alla mano, hanno intimato alla vittima di farsi consegnare tutto il denaro che aveva, 10 euro, prima di scappare verso la stazione e poi su via Piave.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento