menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acque agitate intorno ad Ames, decretato lo stato di agitazione dei lavoratori: "Chiarezza"

Calda assemblea lunedì dei dipendenti della municipalizzata del Comune. Rischio sciopero. I sindacati: "O ci sarà dialogo tra le parti o siamo pronti ad andare fino in fondo"

Acque agitate nel mondo della scuola e dintorni in laguna. Lunedì, infatti, si è svolta un'assemblea dei dipendenti di Ames, Azienda Multiservizi Economici Sociali del Comune di Venezia, al termine del quale i presenti hanno votato a favore dell'apertura dello stato di agitazione dei lavoratori. Quest'ultimi, secondo una nota della Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Csa, hanno espresso "fortissima preoccupazione per la situazione d'incertezza che stanno vivendo". 

Il sindacato punta il dito contro la scelta di Ca' Farsetti di non accettare iscrizioni oltre i termini, come sarebbe sempre avvenuto. Ciò indebolirebbe il settore educativo e potrebbe "mettere in discussione anche una parte dei servizi operata da Ames". I lavoratori chiedono che Ames (e di conseguenza anche il Comune) faccia chiarezza sui numeri degli organici attuali, tenendo conto anche delle maternità; sul possibile aumento dei carichi di lavoro (conseguenti all'allungamento degli orari e la diminuzione del personale); sui compiti del personale educativo e di quello ausiliario; sul contratto di lavoro nella riorganizzazione dei servizi, incluse le indennità per il personale educativo nel caso di ampliamento dei turni. 

I punti costituiranno la base dei tavoli in cui le parti si incontreranno, sempre che ci sia dialogo. Intanto è stato decretato lo stato d'agitazione del personale: "Se non si risolverà la situazione attraverso un reale confronto con l’amministrazione - concludono i sindacati - si arriverà inevitabilmente allo sciopero del personale". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento