menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero dei buoni pasto: il via sarà dato lunedì 25 maggio

I comitati hanno scritto una lettera ai genitori invitandoli a portare i propri figli a scuola con il pranzo al sacco e disdire la mensa per protesta

L'avevano annunciato solo poche settimane fa, se il commissario straordinario Zappalorto non avesse cambiato idea loro si sarebbero diretti verso un'azione di protesta. Ora la decisione è stata presa e lo sciopero dei buoni pasto è realtà.

"Siamo pronti a compiere questa forte azione di protesta - avevano scritto i comitati  -, per dichiarare con determinazione che troviamo inaccettabile far ricadere ancora una volta sui servizi ai cittadini i tagli del bilancio comunale, ma soprattutto per chiarire a chi, ora più che mai, può decidere, al netto di futuri problemi politici, perché politico non è, di sostenere le nostre famiglie nel percorso formativo dei futuri cittadini di questo comune".

La protesta è quindi iniziata con le adesioni di Chirignago, Marghera, Zelarino, Lido, Mestre centro, metà Venezia e Murano. "uici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/VeneziaToday/252463908142196Cari Genitori - hanno scritto i comitati - in questi giorni molti di noi si stanno attivando per protestare contro gli aumenti dei buoni pasto. Già lo scorso dicembre l'amministrazione comunale aveva approvato dei rincari e ieri ha deciso di togliere la soglia massima di contribuzione a carico dell'utenza (che era del 60%). La prossima settimana verrà deciso il nuovo aumento e potrebbero essercene altri".

"Sembra necessario attivare una protesta che faccia sentire il peso delle famiglie - hanno continuato - e faccia capire all'amministrazione comunale cosa vogliamo. Da più parti è arrivata la proposta per fare uno sciopero "del pranzo", dando ai bambini il pranzo al sacco e di fatto boicottando quello fornito dalle mense scolastiche".

Da lunedì 25 maggio quindi i comitati propongono di mandare a scuola i bambini con il pranzo al sacco o andare a prenderli e farli pranzare a casa, disdicendo il pasto al mattino entro le 9.00 come da Regolamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento