rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Jesolo

Da estorsore a evasore: 60enne nasconde al Fisco due milioni di euro

Alberto Faldini, arrestato martedì assieme a due complici per aver sottratto con minacce 80mila euro a un antiquario di Mestre, non avrebbe mai presentato alcuna dichiarazione dei redditi

Si fa sempre più difficile la posizione giudiziaria di Alberto Faldini, l'estorsore arrestato due giorni fa assieme ai suoi due complici dopo aver ottenuto con minacce fisiche e psicologiche circa 80mila euro da un antiquario mestrino. In quel caso era stato lui, molto addentro da anni nel mercato della compravendita di opere d'arte, ad agganciare il commerciante e raggirarlo.

Ma, a quanto si apprende dalla guardia di finanza, Faldini in questi anni avrebbe raggirato anche il Fisco. L'uomo, 60enne di Jesolo, è risultato essere un evasore totale. Secondo il nucleo di polizia tributaria delle Fiamme Gialle, infatti, non avrebbe mai presentato alcuna dichiarazione fiscale, pur avendo incassato oltre due milioni di euro, omettendo inoltre un'Iva di 200mila euro.


Ora i militari stanno cercando di ricostruire con precisione la provenienza del denaro e per cosa sia stato utilizzato, in maniera da avere chiaro il patrimonio che era in possesso del 60enne. Sulla base di queste indagini verranno determinate sia le sanzioni penali, sia quelle amministrative.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da estorsore a evasore: 60enne nasconde al Fisco due milioni di euro

VeneziaToday è in caricamento