menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto web)

(foto web)

Jesolo, minorenni beccati con alcolici: negoziante nei guai

Protagonisti della vicenda sono stati due 15enni e un 13enne, tutti del Trevigiano, al mare con le famiglie. Avevano acquistato le bottiglie in un minimarket di piazza Aurora. Pizzicati all'uscita con lo zaino pieno

Al mare senza freni inibitori: questa l'idea di tre minorenni a Jesolo, beccati con bottiglie di liquori dagli agenti della polizia municipale. Nei guai, ovviamente, è anche finito il gestore del minimarket che quegli alcolici li aveva venduti. Protagonisti della vicenda sono stati due 15enni e un 13enne, tutti del Trevigiano. Solo uno di loro, quello che dimostrava più anni, era entrato nel negozio di piazza Aurora, verso le 22e45. Dopo aver pagato una bottiglia di vodka e tre di bibite gassate a base di rum, aveva raggiunto, zaino in spalla, gli amici che lo attendevano verso la spiaggia. E' stato a quel punto che gli agenti l'hanno bloccato.

I tre ragazzi hanno ammesso subito tutto e hanno dovuto attendere i genitori al Comando dopo la compilazione del verbale. Come riporta la Nuova, il tribunale dei Minori è stato già informato. Gli agenti si sono poi occupati del gestore del minimarket, originario del Bangladesh, a cui è stata elevata una multa. Per la vendita di alcolici ai minori di età la legge stabilisce fino a mille euro di multa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento