Cronaca Marcon

Alex Marangon, sabato i funerali a Marcon

«Colorati come lui avrebbe voluto», chiede la famiglia. Intanto le indagini si concentrano sui due curanderi colombiani che si sarebbero allontanati con Alex

Si terranno sabato 13 luglio alle 10.00 a Marcon (chiesa dei Ss. Patroni d'Europa) i funerali di Alex Marangon, il barman 25enne ucciso la notte tra il 29 e il 30 giugno dopo essersi allontanato da un ritiro con musica e rituali di rimando sciamanico nell'abbazia di Vidor, nel trevigiano. La famiglia chiede di accompagnare l'ultimo saluto ad Alex «con abbigliamento colorato, come lui avrebbe voluto». Il padre, in un appello sui social ha chiesto a chi volesse di suonare l'handpan (tamburo armonico), lo strumento che Alex amava, o altri strumenti musicali per qualche minuto ad inizio o fine della cerimonia.

Le indagini

Nel frattempo le indagini proseguono, concentrandosi sulle figure dei due "curanderos" sudamericani che si sarebbero allontanati dall'abbazia con Marangon, e stando al racconto dei testimoni, sarebbero stati gli ultimi, tra gli ospiti del ritiro, a vederlo vivo. I due sarebbero all'estero ma a disposizione degli inquirenti, ha spiegato l'organizzatore del weekend di ritiro Andrea Zuin, secondo il quale si tratterebbe di persone che mai avrebbero fatto del male ad Alex.

Le immagini delle telecamere comunali, che avrebbero ripreso Alex allontanarsi verso il Piave seguito da altre figure (potrebbero essere i "curanderos", secondo le testimonianze degli ospiti) sarebbero in queste ore al vaglio dei carabinieri. Al centro delle indagini, sempre quelle tre ore, dalle 3 di notte alle 6 del mattino circa, trascorse dall'allontanamento di Alex Marangon dall'abbazia al momento in cui sono stati chiamati i carabinieri denunciando la scomparsa del giovane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alex Marangon, sabato i funerali a Marcon
VeneziaToday è in caricamento