menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venicemarathon compie trent'anni, si parte con le tre gare collaterali

Presentate le manifestazioni sportive dedicate alle scuole: si inizia sabato 10 ottobre con Alì Family Run a San Donà con i cantanti Jalisse e Nick Casciaro

Con l’'avvicinarsi della 30^ Venicemarathon è tempo anche di Alì Family Run, le tre manifestazioni podistiche non competitive di circa 3 chilometri riservate a studenti e famiglie. Quest’anno, per la prima volta, le Alì Family Run si terranno in 3 date diverse: sabato 10 ottobre a San Donà, sabato 17 ottobre a Dolo - Riviera del Brenta e sabato 24 ottobre al parco San Giuliano di Mestre.

A San Donà si parte alle 10 da piazza Indipendenza, con ritrovo alle ore 9. Il percorso cittadino sarà completamente chiuso al traffico e gli iscritti ad oggi sono già oltre 2mila. La manifestazione vede un gemellaggio con l’iniziativa "Un gol por la vida", la partita del cuore della nazionale cantanti che giocherà proprio a San Donà domenica 18 e che, per l’'occasione, ospiterà i cantanti Jalisse e Nick Casciaro. La settimana successiva, sabato 17 ottobre, la festa si sposterà a Dolo in Riviera del Brenta, dove l'’Atletica Riviera del Brenta darà vita, ancora una volta, ad un'’edizione dai grandi numeri. Anche qui l’'orario di partenza è fissato alle 10 e il ritrovo alle 9 al campo sportivo “Walter Martire”, sede di partenza e arrivo della corsa. Al parco San Giuliano di Mestre si correrà, come da tradizione, alla vigilia della Venicemarathon: sabato 24 ottobre, con partenza alle 10 dall'’area Porta Blu.

Lo scorso anno le Alì Family Run hanno fatto registrare complessivamente oltre 16 mila persone: 6.000 in Riviera del Brenta, 2.500 a San Donà e 7.500 al parco San Giuliano. I 4 euro dell’'iscrizione sono devoluti in beneficenza. Per le scuole la suddivisione sarà la seguente: 1,5 euro verrà lasciato alle scuole per attività didattiche, 1,5 euro servirà per coprire i costi organizzativi e 1 euro verrà devoluto all’'associazione di Alex Zanardi Bimbingamba. Per le iscrizioni individuali, la quota d'’iscrizione sarà così ripartita: 2,5 euro all'associazione Bimbingamba e i restanti 1,5 euro per coprire i costi organizzativi. A tutti i partecipanti verrà regalata la maglietta Supermercati Alì & Aliper e Deyob, il pettorale Banco San Marco e al termine della corsa verrà offerto a tutti un ricco ristoro con acqua San Benedetto, biscotti Palmisano e banane Battaglio.

Novità di quest'anno, c'è anche un contest fotografico aperto a tutte le classi: le prime tre classificate si aggiudicheranno 3 set di 6 dizionari (italiano, francese, spagnolo, inglese, sinonimi, etimologico) e 3 libri sulla Prima Guerra Mondiale. Per partecipare, basta pubblicare le foto delle 3 manifestazioni sulla pagina Facebook di Alì Family Run: vinceranno quelle con più like.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento