menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La carne sequestrata

La carne sequestrata

Carne, ortaggi e riso: 200 chili di alimenti sequestrati in un negozio

La merce era sprovvista di etichetta e non era tracciabile. Multa di oltre 6mila euro a un negoziante di Jesolo

Oltre 200 chili di alimenti, tra cui carne, ortaggi, riso e spezie varie, sono stati sequestrati dalla guardia di finanza in un negozio di Jesolo. I militari, insieme ai tecnici del Dipartimento di Prevenzione dell'Ulss4 Veneto Orientale hanno sequestrato la merce che era stata esposta sugli scaffali per essere venduta senza alcuna etichetta, nonché carni bovine, avicole e suine prive della documentazione che ne attesti la tracciabilità. In parole povere, merce che sarebbe finita in tavola senza sapere da dove provenisse.

L'ha finanza, inoltre, ha riscontrato l'assenza del piano di autocontrollo “HACCP”, la procedura prevista a garanzia della salubrità, dell’igiene e della sicurezza degli alimenti venduti. Oltre al sequestro della merce e all’obbligo di regolarizzare la posizione, sono state staccate multe di oltre 6mila euro al titolare.

Altri alimenti sequestrati

merce alimenti sequestro-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Zaia: «Da venerdì c'è il rischio per il Veneto di passare in zona arancione»

  • Cronaca

    Il nuovo Dpcm: che cosa cambia fino a Pasqua

  • Politica

    Musei civici, giovedì riapre l'area marciana. Scontro in Commissione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento