Allagamenti a Oriago per il maltempo

Un forte acquazzone si è abbattuto martedì pomeriggio sulla provincia, interessando soprattutto la frazione di Mira e dintorni

Sottopasso di via Oriago allagato (immagine da Occhio Spinea)

Un acquazzone ha colpito le zone centrali della provincia nel pomeriggio di oggi, martedì 4 agosto, facendo finire alcune strade sott'acqua e provocando disagi. I problemi maggiori si sono verificati nel comune di Mira, particolarmente nella frazione di Oriago: il sindaco Marco Dori ha comunicato che il maltempo eccezionale ha allagato strade e abbattuto alberi, e per questo sono in corso interventi di vigili del fuoco, polizia locale e protezione civile.

In alcuni casi l'acqua è entrata nelle abitazioni. L'amministrazione raccomanda prudenza negli spostamenti e di evitare le zone allagate, come i sottopassi via Valmarana e via Oriago. Il temporale ha coinvolto la Riviera del Brenta e alcune zone del Miranese, arrivando a lambire la terraferma veneziana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Meteo

Il meteo di Arpav annuncia per il pomeriggio/sera precipitazioni da diffuse a sparse, con vari rovesci e temporali, comunque in diradamento da fine pomeriggio in poi da ovest almeno sulle zone montane e pedemontane; non è escluso ancora qualche locale fenomeno intenso, mentre il clima è fresco per la stagione, con temperature minime in genere raggiunte alla sera. Domani, 5 agosto, è prevista della residua variabilità, con probabilità di precipitazioni nel complesso bassa (5-25%) e limitata più che altro a locali piogge in mattinata su costa e zone adiacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento