menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cani avvelenati da bocconi con topicida, allarme alla Giudecca

Sarebbero almeno cinque gli episodi segnalati nelle ultime settimane, l'ultimo giovedì. Possono passare diversi giorni prima del manifestarsi dei sintomi

Bocconi ripieni di veleno per topi, è di nuovo allarme alla Giudecca. Almeno cinque le segnalazioni che si sarebbero accumulate nelle ultime settimane, a confermare che il fenomeno si sta diffondendo in modo preoccupante. A farne le spese, come riporta il Gazzettino, sono i cani dei residenti: vengono attirati dai bocconi avvolti in palline di prosciutto, che li portano a soffrire e a morire nel giro di una ventina di giorni.

Difficile per i padroni accorgersi del pericolo, proprio perché i sintomi non sono immediatamente riconoscibili: il cane dà segni di malessere solo dopo una settimana, quando può essere troppo tardi per intervenire. L'ultimo episodio è di giovedì, quando una famiglia si è recata all'ambulatorio veterinario di San Basilio. Dalle analisi i veterinari hanno subito capito che si trattava di un caso simile a quelli precedenti.

Nelle ssorse settimane tre cani sarebbero stati ricoverati alla clinica San Marco di Padova, uno sarebbe morto. Ma il pericolo c'è anche per i bambini, che potrebbero essere attirati da quelle palline di colore sgargiante. Il sospetto è che i bocconi avvelenati siano lasciati a terra da qualche residente infastidito dalla presenza dei cani, specialmente, nelle aree dove fanno la pipì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento