menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zaino abbandonato vicino alla basilica: scatta l'allarme, il proprietario arriva in extremis

E' successo sabato mattina a San Marco. Sul posto si erano portate forze dell'ordine e vigili del fuoco. Prima che giungessero gli artificieri l'allerta è per fortuna rientrata

L'allarme è scattato verso le 10.30 di sabato mattina, quando uno zainetto incustodito è stato avvisatato a pochi passi dalle transenne attraverso le quali si accede alla basilica di San Marco, luogo estremamente sensibile ad eventuali attacchi terroristici, specie durante il periodo di Carnevale, quando la città è affollata anche più del solito dal viavai dei turisti.

Sul posto è immediatamente intervenuta la polizia, con i vigili del fuoco. Era stato deciso di chiedere l'intervento degli artificieri della questura, ma poi tutto si è risolto. Al picco del "trambusto" - enfatizzato anche dai molti turisti che, complice il bel tempo, si erano riversati nel cuore della città - un uomo si è avvicinato alle forze dell'ordine reclamando la proprietà dello zainetto e scusandosi per aver causato tanto scompiglio. Rientrato l'allarme il proprietario smemorato è stato portato in commissariato per l'identificazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento