Allarme bomba alla Fincantieri: pacco sospetto, ma erano rondelle

L'allerta è scattata verso le 16 di lunedì nello stabilimento di Porto Marghera. Sono intervenuti anche pompieri, suem 118 e polizia

L'allarme bomba

Quel pacco senza mittente è risultato sospetto. Durante i controlli di sicurezza i sensori avrebbero segnalato la possibile presenza di materiale organico. Impossibile capire però capire con esattezza cosa ci fosse all'interno. Così mentre molti lavoratori della Fincantieri lasciavano lo stabilimento di Porto Marghera a fine turno, nel cantiere navale hanno fatto il loro ingresso le volanti della polizia, i vigili del fuoco (compreso il nucleo NBCR) e i sanitari del 118. Automedica e ambulanza nelle vicinanze. L'area interessata (quella della portineria) è stata delimitata con il classico nastro bianco e rosso, tenendo lontani lavoratori e operatori.

A pochi metri di distanza gli artificieri della questura stavano mettendo a punto il robot che di lì a poco sarebbe dovuto entrare in azione per far luce sul contenuto del plico sospetto, dalla lunghezza di una quarantina di centimetri per pochi centimetri di spessore. Il macchinario ha trasportato il pacchetto in un container vuoto, per poi aprirlo con un cannoncino ad acqua. Facce stupite nello stabilimento, con qualche operaio che si chiedeva a voce alta come mai non fossero stata messa in pratica una evacuazione più capillare. Fatto sta che le operazioni sono durate a lungo, fino a poco prima delle 18. Quando si è scoperto che il plico conteneva solo delle rondelle di plastica e metallo funzionali all'attività dello stabilimento.

Quella di lunedì pomeriggio si è trattata dell'ennesima allerta di questo tipo: solo venerdì scorso, infatti, le unità cinofile della questura erano intervenute nella sede centrale delle Poste di via Torino a Mestre. Un ex dipendente, poi fermato, aveva inviato un sms annunciando l'esplosione non solo nel palazzo lagunare, ma anche in un ufficio romano. Tutto poi è risultato negativo.

L'ALLARME BOMBA ALLA FINCANTIERI

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento