menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"C'è un ordigno all'interno", scatta l'allarme bomba alla scuola materna di Mirano

Il fatto nella mattinata di mercoledì, poco dopo le 9. La direzione ha ricevuto una chiamata anonima, da una voce di donna. Il sopralluogo dei carabinieri ha dato esito negativo

Uno scherzo di pessimo gusto, che le maestre hanno saputo trasformare in gioco. Per non far agitare i bambini. Una telefonata anonima, mercoledì, ha fatto scattare le procedure di sicurezza all'asilo Zanetti-Meneghini di via Bastia Entro, nelle vicinanze del duomo di Mirano. Una voce di donna, di prima mattina, aveva avvertito della presenza di un ordigno esplosivo all'interno dell'istituto, mettendo in allarme il personale.

Immediato è stato l'intervento dei carabinieri della stazione di Mirano, che hanno messo in pratica le procedure di evacuazione dei locali, per accertarsi della presenza della bomba. Nel frattempo le insegnanti hanno condotto all'esterno i bambini, di età compresa tra i 6 mesi e i 5 anni, facendo passare il protocollo d'emergenza per un bel gioco natalizio.

Il sopralluogo delle forze dell'ordine, alla fine, ha dato esito negativo. Si è trattato di un brutto scherzo, che non ha mancato di creare problemi e disagio ai bambini, alle insegnanti e anche ai genitori, costretti a lasciare il posto di lavoro, per recuperare i propri figli e riportarli a casa. L'allarme è infatti prontamente rientrato, ma la direzione della scuola ha preferito chiudere per l'intera giornata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento