menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto RadioTaxiVenezia (Twitter)

Foto RadioTaxiVenezia (Twitter)

Valigetta sospetta posizionata vicino alla stazione di Mestre, scatta l'allarme bomba

L'allerta venerdì sera all'altezza di piazzale Favretti. Via Trento è stata chiusa al transito per permettere i rilievi, mentre sul posto sono giunte le forze dell'ordine e gli artificieri

Da quella valigetta 24 ore posizionata vicino a un luogo molto sensibile fuoriuscivano anche alcuni possibili cavi elettrici (poi si scoprirà che erano elastici). Elemento che non ha potuto che preoccupare quanti l'hanno segnalata a due passi dalla stazione ferroviaria di Mestre, in corrispondenza di una cabina Enel. Per questo motivo venerdì sera è scattato l'ennesimo allarme bomba che coinvolge lo scalo: sul posto si sono portati gli agenti della polizia ferroviaria, le volanti della questura, i sanitari del 118 e i vigili del fuoco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre che gli uomini della polizia municipale, che hanno avuto il loro da fare per gestire la viabilità. Gli accertamenti si sono conclusi poco dopo le 21: le operazioni sono state coordinate dagli artificieri, che hanno operato con il robot per avvicinarsi il più possibile al bagaglio. A un preliminare esame, il metal detector aveva suonato, indicando possibile presenza di materiale metallico. La borsa era posizionata sul versante del nuovo parcheggio a pagamento inaugurato poco fa, in corrispondenza del locale Le Botti.

Per permettere i rilievi Actv ha annunciato la deviazione degli autobus della linea 10 per via Piave. I disagi, per forza di cose, si sono fatti sentire. Per quanto riguarda il transito dei treni, è stato chiesto di non utilizzare il binario 1. Il più vicino rispetto al luogo delle operazioni. Il "clou" delle operazioni quando gli arficieri con due piccole esplosioni hanno messo ko la valigetta, decretando il cessato allarme. All'interno pare non ci fosse nulla.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento