menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scatta l'allarme bomba alla basilica della Salute, colpa di un'urna funeraria

L'allerta è stata lanciata nel primo pomeriggio di giovedì a causa di un oggetto metallico incustodito. E' stato portato all'esterno e poi è stato aperto con un cannoncino ad acqua

Allarme bomba alla Basilica di Santa Maria della Salute nel primo pomeriggio di giovedì. A un certo punto è arrivata la segnalazione di un "involucro metallico" sospetto che ha indotto le forze dell'ordine a mettere in pratica il protocollo che entra in gioco in questi casi. Gli spazi della basilica sono stati evacuati per il tempo necessario all'intervento. Gli agenti delle volanti e del commissariato San Marco hanno iniziato a operare verso le 14.30, con l'appoggio di vigili del fuoco e la presenza a breve distanza anche del 118. Nel caso in cui qualcosa non fosse andato per il meglio.

Si è deciso di spostare l'oggetto sospetto all'esterno (con tutti i crismi di sicurezza). Fin da subito appariva essere un'urna funeraria in metallo. Ma le precauzioni non sono mai troppe. Una votla portato all'esterno, l'oggetto è stato aperto  "con le cattive" attraverso un cannoncino ad acqua. E' risultato essere vuoto. L'ipotesi più accreditata è che si trattasse di un ex voto lasciato da qualche devoto, che certo non aveva intenzione di causare tutto questo trambusto. Infatti le operazioni hanno attirato l'attenzione dei diversi turisti presenti a Venezia e che si sono accorti dell'ingente presenza di forze dell'ordine in corrispondenza della Salute.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento