menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un pusher mentre si nasconde in via Piave (foto carabinieri)

Un pusher mentre si nasconde in via Piave (foto carabinieri)

Allarme sicurezza, Marotta: "Sfruttare i carabinieri in pensione"

Il consigliere regionale dell'Italia dei Valori annuncia una proposta di legge: "Così incrementiamo le 'buone' presenze sul territorio"

Un progetto di legge per incentivare le convenzioni tra i comuni veneti e le associazioni combattentistiche e d'arma, per realizzare attività complementari di supporto alla polizia locale. Questa l'idea lanciata dal consigliere regionale dell'Italia dei Valori Gennaro Marotta, per cercare di innalzare il livello di sicurezza tra Venezia e Mestre: "I 'guardians' vanno bene per dare le indicazioni ai turisti, ma per il disagio nei centri storici e l'allarme sicurezza che caratterizza molte zone di Venezia e, soprattutto, di Mestre, serve altro - commenta l'esponente Idv - Per questo abbiamo pensato di incentivare, con un progetto di legge regionale che stiamo per depositare, le convenzioni tra i comuni veneti e le associazioni combattentistiche e d’arma, per realizzare attività complementari di supporto alla polizia locale".

"Così facendo – spiega il politico - si aumenterebbe la presenza attiva sul territorio, con una forma di controllo che andrebbe a disturbare balordi e abusivi e, al tempo stesso, contribuirebbe a promuovere il senso civico, il rispetto della legalità e l’educazione alla convivenza. Ci spenderemo fino all'ultimo – conclude - affinché questa proposta possa trovare accoglimento in commissione e in aula, affinché sia votata prima della fine della legislatura".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento