menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Non ce la faccio più, voglio buttarmi dalla finestra", scatta l'allarme a Venezia

Un uomo, non sarebbe la prima volta, ha chiamato le forze dell'ordine spiegando di avere preoccupanti intenzioni. Sul posto polizia, 118 e pompieri sono riusciti a farlo ragionare

Stavolta non c'è nemmeno stato bisogno di utilizzare il telo da salto. Per fortuna chi ha allertato il 113 affermando di volersi buttare dal quarto piano della sua abitazione di Cannaregio a Venezia è stato riportato a più miti consigli prima che potesse commettere atti inconsulti. L'allarme è scattato poco prima delle 18 di giovedì in pieno centro storico, vicino a calle de la Misericordia, quando una persona ha manifestato l'intenzione di togliersi la vita. Non sarebbe la prima volta che, in crisi, si sarebbe lasciato andare a telefonate preoccupanti del genere.

Fatto sta che subito, oltre alle forze dell'ordine, sono stati allertati i pompieri del Comando di Mestre e i sanitari del 118. Sul posto è stata inviata almeno una squadra dalla sede dei vigili del fuoco di Venezia, mentre gli agenti delle volanti hanno raggiunto l'abitazione dell'uomo (conosciuto) per cercare di calmarlo. Alla fine tra operatori del 113, 115 e 118 la situazione è tornata alla normalità.

L'uomo non si sarebbe mai avvicinato a quella finestra da cui poco prima aveva dichiarato che si sarebbe buttato. Quando lo scenario è sembrato diventare meno preoccupante, l'allarme è cessato. Il telo da salto dei pompieri era comunque pronto per essere portato sul posto nel caso in cui la vicenda avesse preso una piega più "difficile". Dopodiché tutti hanno fatto ritorno alle rispettive "basi". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento