menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alternanza scuola-lavoro, nasce l'alleanza per agevolare i licei del Veneto

L'Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto e Fondazione Venezia hanno presentato lunedì mattina un protocollo d'intesa. Attualmente sono sei gli enti partner che hanno aderito

L’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto (USRV) e Fondazione di Venezia hanno presentato lunedì il protocollo d’intesa sul tema dell’Alternanza Scuola - Lavoro (ASL) per i licei del Veneto. Con questo accordo, di durata triennale, la Fondazione intende agevolare l’incontro tra scuola e mondo del lavoro creando una rete che possa garantire esperienze diversificate di ASL per licei, definite con il supporto dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto. Per la prima volta in modo strutturato e coordinato, i licei potranno sperimentare una importante occasione per venire a contatto con il mondo del lavoro attraverso percorsi formativi di alto e qualificato livello e acquisire strumenti utili per la scelta post-diploma.

La Fondazione di Venezia, quindi, si pone come una piattaforma di coordinamento, come ente facilitatore tra il mondo della scuola e le realtà ospitanti. Ad oggi sono 6 i partner che hanno aderito ufficialmente, ma nei prossimi mesi il numero di collaborazioni aumenterà, coinvolgendo tutto il territorio veneto. Insieme agli enti ospitanti, saranno definiti dei pacchetti formativi, destinati agli insegnanti che potranno scegliere anche a partire dall'attinenza con il percorso scolastico. A regime, saranno 118mila gli studenti del triennio di tutte le scuole superiori del Veneto (il 40% circa è rappresentato dai licei) che verranno coinvolti nei progetti di ASL al termine dei quali, riceveranno, da parte degli enti ospitanti, una valutazione che inciderà sul profitto scolastico e sul voto di condotta.

"Particolarmente impegnato sul tema dell’alternanza scuola - lavoro, che rappresenta uno degli obiettivi della nuova riforma del sistema nazionale dell’istruzione, l’USRV ha inteso realizzare questo protocollo d’intesa per dare strumenti e occasioni alle scuole in questa delicata quanto complessa fase di trasformazione - dichiara Daniela Beltrame, direttore generale Ufficio Scolastico Regionale del Veneto - Sempre di più è importante offrire ai nostri giovani la possibilità di arricchire il loro curriculum già durante la scuola superiore per sostenerli e accompagnarli verso una scelta più consapevole del loro futuro formativo e, successivamente, lavorativo".

"La partnership consolidata con l’Ufficio Scolastico Regionale Veneto ci permette di proseguire la nostra attività nei confronti delle giovani generazioni, nell’ottica di contribuire a formare figure professionali aggiornate e competitive e a favorire una cultura del lavoro - afferma Fabio Achilli, direttore di Fondazione di Venezia - Ad oggi, Fondazione di Venezia ha attivato una rete di importanti partner su tutto il territorio veneto, in costante espansione, che sicuramente offriranno stimolanti e innovative proposte di alternanza. Si tratta di soggetti appartenenti al mondo della cultura, dell’imprenditoria e dell’innovazione".

Gli enti ospitanti, inoltre, esprimono soddisfazione per poter usufruire di questo accordo perché, entrando a far parte di una rete in cui un unico soggetto, la Fondazione di Venezia, diventa collettore e coordinatore, possono gestire in modo più efficiente le occasioni di alternanza scuola-lavoro offerte. Attualmente, i partner ad aver aderito al progetto sono Civita Tre Venezie, Peggy Guggenheim Collection, Fondazione Gianni Pellicani, Alliance Française de Venise, Coldiretti Venezia e H-Art.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento