menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Continua l'allerta nel periodo di festività, controlli straordinari anche a Capodanno

Dispiegamento di forze per garantire la sicurezza nella notte di San Silvestro. Servizi a Mestre e Venezia, ma anche Jesolo e Sottomarina. Nel capoluogo vige l'ordinanza anti alcol

Forze dell'ordine schierate anche a Capodanno, come a Natale, per garantire la sicurezza dei veneziani. Il livello di allerta resta alto e il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica ha stabilito una serie di strategie da attuare nelle aree più a rischio: servizi straordinari con cui si intende prevenire ed evitare, per quanto possibile, attacchi terroristici come quello avvenuto pochi giorni fa a Berlino. Sono numerosi, come riporta La Nuova Venezia, i dispositivi messi in campo dal questore Angelo Sanna: oltre alle "normali" forze dell'ordine sono al lavoro i nuclei speciali di pronto intervento della questura, gli uomini del gruppo Uopi, i carabinieri dei nuclei speciali e i militari. In loro supporto, dall'alto, c'è anche l’elicottero che già si è alzato in volo più volte in questi giorni di feste.

Particolare attenzione nella notte di San Silvestro sarà dedicata alla città di Venezia, dove "il grosso" del pubblico sarà concentrato nell'area di San Marco per lo spettacolo pirotecnico in Bacino. Turisti e residenti possono assistere ai fuochi in una zona dedicata, tra riva degli Schiavoni, riva Ca’ Dio, riva San Biagio, riva dei Sette Martiri. In terraferma occhi aperti soprattutto nel centro di Mestre, in particolare a piazza Ferretto e dintorni. Niente blocchi di cemento, ma la sorveglianza è assicurata. In campo ci sono anche gli agenti della polizia municipale. Per tutto il territorio comunale è valida inoltre l'ordinanza contro i botti e il consumo di alcolici. 

Servizi di sicurezza attivi anche nelle località esterne al comune di Venezia in cui è prevista un'alta concentrazione di persone pronte a festeggiare all'aperto. Blocchi di cemento saranno posizionati a Jesolo a protezione di piazza Mazzini e via Trentin, in corrispondenza dell'area che ospita i festeggiamenti di Capodanno. Forze dell'ordine operative anche a Chioggia e Sottomarina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento