Ater: bandi per 37 alloggi a canone calmierato in provincia

Le abitazioni si trovano a Quarto d’Altino, Scorzè, Spinea, Santa Maria di Sala e Cinto Caomaggiore

Piazza San MIchele (Quarto d'Altino)

Sono passati circa 6 anni dall'ultimo bando "non erp", ora l’Ater di Venezia, dopo una ricognizione su tutto il patrimonio immobiliare, ha ricominciato a concedere in locazione alloggi in provincia a canone agevolato, accessibili anche a chi ha un Isee che supera le soglie previste. Le abitazioni sono dislocate nei comuni di Quarto d’Altino, Scorzè, Spinea, Santa Maria di Sala e Cinto Caomaggiore e saranno concesse a canoni di locazione agevolati, con durata triennale (più ulteriori altri due anni).

Requisiti per iscriversi al bando

Per accedere ai bandi per l’assegnazione degli alloggi è necessario avere un Isee-Erp di almeno 10mila euro e un reddito imponibile fiscale tra i 30 e i 52 mila euro. «L’esigenza di ricominciare ad assegnare alloggi a canone calmierato era impellente - spiega il presidente dell’Ater di Venezia, Raffaele Speranzon - per poter dare una risposta abitativa a tutta quella fascia di popolazione che non ha i requisiti previsti per l’Erp e magari supera di poco l’Isee previsto dalla nuova legge regionale, ma non può essere considerata ricca e fatica a trovare casa. Sono abitazioni che erano già destinate al non erp - aggiunge Speranzon - ma occorreva ristabilire e aggiornare tutti i criteri per la loro assegnazione».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il bando

Il primo bando è stato pubblicato in questi giorni sul sito dell’Ater di Venezia per l’assegnazione di alloggi nel Comune di Quarto D’Altino: sarà possibile iscriversi entro il 31 luglio. A disposizione da subito ci sono 5 alloggi in centro vicini al Municipio, in un edificio di recente costruzione (2009) in Piazza San Michele. In altri 3 alloggi si stanno ultimando alcuni lavori e verranno assegnati man mano alle persone che ne avranno diritto in base alla graduatoria definitiva. Entro l'estate saranno poi pubblicati i bandi per gli altri Comuni interessati: Spinea (6 abitazioni), Scorzè (9 alloggi), Santa Maria di Sala (8) e Cinto Caomaggiore (6).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Malore fatale, commerciante muore a 37 anni

  • Schianto sulla strada: morto un ragazzo di 18 anni a Veternigo

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Coronavirus, il bollettino di stasera per Veneto e provincia di Venezia

  • Per Zaia il problema non sono ristoranti e palestre: «Bisognava puntare su assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento