menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caorle, 15enne soccorsa per sindrome d'annegamento: all'ospedale in elisoccorso

La ragazzina, di nazionalità italiana, è stata soccorsa giovedì pomeriggio in località Altanea e trasportata nel reparto di Terapia intensiva pediatrica di Padova. Necessario intubarla

Preoccupazione nel pomeriggio di giovedì a Caorle per una ragazzina di 15 anni di Paese, nel Trevigiano, che, per cause ancora al vaglio, è stata vittima di una sindrome da annegamento mentre si trovava nella zona della piscina di una struttura ricettiva. L'adolescente ha riportato pesanti ripercussioni, tant'è vero che il personale del villaggio turistico, situato in via dei Gabbiani a Lido Altanea, è stato costretto a chiedere l'intervento dei sanitari del 118.

SUL POSTO L'ELICOTTERO DEL 118

Una volta sul posto i medici hanno chiesto l'ausilio anche dell'elicottero del Suem di Treviso, per permettere un trasferimento in ospedale il più celere possibile. La squadra sanitaria ha stabilizzato le condizioni della giovane e l'ha intubata. Dopodiché la sventurata è stata caricata in elicottero in corrispondenza di una piazzola ad hoc ed è stata portata al reparto di Terapia intensiva pediatrica di Padova, struttura specializzata per questo tipo di emergenze. Decisive le prossime ore per capire l'evoluzione del quadro clinico.

RIANIMAZIONE ANCHE A JESOLO

Poche ore prima i sanitari del 118 sono dovuti intervenire per un'altra rianimazione sul litorale veneziano. In questo caso a collassare era stato un 52enne in zona Jesolo a causa di un problema cardiaco. Lo staff sanitario è riuscito a salvargli la vita, dopodiché il trasferimento nel reparto di Emodinamica della località balneare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento