Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

Relax vicino alla stazione ferroviaria di Venezia: turista passa la notte su un'amaca

Ancora un visitatore incurante delle regole. La scena è stata immortalata la notte scorsa nello stesso punto dove qualche tempo fa qualcuno stava campeggiando con una tenda

Foto Marin Marino (Via il gabbiotto dal campanile)

Qualche settimana fa qualcuno si era piazzato con la tenda nella stessa zona. Incuranti dei divieti (ma soprattutto del buon senso), i turisti continuano a dimostrare una certa dose di fantasia nella loro ricerca di un posto dove passare la notte a Venezia al prezzo più basso possibile: zero. In questo caso l'idea è  un po' romantica, un'amaca sospesa con delle funi tra alcuni alberi, sotto le stelle. Di nuovo, a pochi passi dalla stazione Santa Lucia. Dove, come in tutta la città, campeggio e bivacchi vari sono vietati.

collage tenda-2

La foto è stata pubblicata in un gruppo Facebook la mattina di mercoledì. Facile immaginare che subito dopo (o subito prima) l'autore dello scatto abbia segnalato il fatto alla polizia municipale, responsabile del sanzionamento di questi comportamenti scorretti, che prevedono multe salate. È l'ennesimo esempio del cosiddetto "turismo cafone" che quest'estate è imperversato in città come non mai. Ormai gli episodi non si contano più, tra bici in calle, rapporti sessuali open-air, pic nic e saccopelisti un po' ovunque.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Relax vicino alla stazione ferroviaria di Venezia: turista passa la notte su un'amaca

VeneziaToday è in caricamento