menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La conferenza stampa di presentazione

La conferenza stampa di presentazione

America's Cup a Venezia: "Un vero sogno che si avvera per tutti i cittadini"

La manifestazione avrà luogo dal 12 al 20 maggio. Il "quartier generale" sarà all'Arsenale. Il sindaco Giorgio Orsoni: "Il passato che convive col futuro, questa è la nostra essenza"

Conto alla rovescia per il via alle regate delle World Series dell’America’s Cup a Venezia. Con la chiusura della kermesse velica di Napoli, si apre ufficialmente la corsa all’approdo dei velocissimi AC45 all’ombra di piazza San Marco e di palazzo Ducale. Presentato oggi al Salone Nautico di San Giuliano il programma e lo stato d’avanzamento dei lavori.

A fare da quartier generale alle imbarcazioni più veloci e ai migliori skipper del mondo, è l’antico Arsenale di Venezia con le sue Tese, Nappe, capannoni della Novissima e bacini di carenaggio, cornice irripetibile e unica per questo appuntamento. Venezia abbraccia l'America's Cup in un incrocio unico tra tecnologia, sostenibilità, storia, tradizione e cultura. Con la città che rilancia la sua vocazione marinara e mette in mostra nella sua laguna e nel suo litorale la sua vocazione per lo yachting con aree, spazi acquei e servizi di alta qualità.

LA MAPPA DEL CAMPO DI GARA E DI ALLENAMENTO

LA MAPPA DEL VILLAGGIO DI OSPITALITA' ALL'ARSENALE (work in progress)

LA MAPPA DELLE ROTTE DELLE IMBARCAZIONI

LE DICHIARAZIONI

"Ringrazio chi mi ha aiutato a portare l'America's Cup World Series a Venezia: Alberto Sonino e in particolare il Comitato organizzatore che mi sta affiancando in questa fatica per le risorse messe in campo e lo sforzo applicato - ha affermato il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni - Ringrazio tutte le istituzioni coinvolte e la Marina Militare senza il cui aiuto non sarebbe stato possibile organizzare l'evento. E' un'ulteriore dimostrazione di come la città esprima il meglio di sè stessa coordinando gli sforzi di tutti gli attori che operano sul territorio che così interagiscono tra loro in forza dell'amore per Venezia, città dell'eccellenza. Essere assieme con Regione e Provincia oggi dimostra il grande affiatamento che c'è. Il passato che convive con il futuro: questa è l’essenza dell’America’s Cup e questa è l’anima della nostra città".

Sulla stessa lunghezza d'onda Alberto Sonino, delegato del primo cittadino lagunare per l'organizzazione dell'evento: "Venezia offre un doppio campo di regata, in mare davanti al Lido e in bacino di San Marco. C'è la possibilità di vento di bora e o della tradizionale termica presente su Venezia. Questo ci mette al riparo da possibili problemi di troppo o troppo poco vento. I catamarani Ac45 sono pensati per poter veleggiare in sicurezza dai 3 ai 30 nodi. Il programma di regate a Venezia prevede competizioni a ripetizioni, testa a testa o in flotta, oltre a una suggestiva gara lunga con partenza in mare e arrivo a San Marco. I tempi di gara oscillano tra i 25 e i 45 minuti e sarà uno spettacolo unico. Sarà possibile vedere le regate sia su imbarcazioni private accreditandosi dalla prossima settimana, sia su due motonavi di Actv che partiranno dall'Arsenale sia da terra, dal molo sud della bocca di porto del Lido, che dalle rive, un vero e proprio "stadium races".

Entusiasta l'assessore regionale ai Trasporti Renato Chisso: "Si realizza il sogno che avevo sin dai tempi del Moro e vedevo quella barca gareggiare in acque lontane, pensando sarebbe stato fantastico osservarla in bacino di San Marco. Era il sogno mio ed è quello di tutti i veneziani. La città mette a disposizione se stessa e sua sua magnifica storia senza snaturarsi, ma prestando le sue strutture all'evento rendendolo magnifico". Concorda la presidente della Provincia Francesca Zaccariotto: "Questo evento rimarrà nella storia esattamente come Venezia".


LAVORI IN CORSO
Per attrezzare e rendere pienamente utilizzabile per il pubblico tutta questa zona dell’Arsenale, sono in corso una serie di interventi. Dalla pulizia di alcuni siti abbandonati a veri e propri lavori di completamento dei restauri in atto. E’ il caso della tesa 108 che farà da cerniera di collegamento tra il bacino e l’area delle basi dei team dove si potranno visitare i box in stile formula uno. Nella tesa 100 invece troveranno posto i volontari di America’s Cup. A partire dal 26 di aprile inizieranno gli interventi di montaggio dell'America's Cup village con l'arrivo dei container che porteranno a Venezia le imbarcazioni, i box per la loro manutenzione e tutti i materiali a supporto delle regate. Nei giorni della manifestazione sono attesi circa 10mila visitatori al giorno all'interno dell'Arsenale.

 

LA MAPPA DEL VILLAGGIO DI OSPITALITA' ALL'ARSENALE (work in progress)

LA MAPPA DELLE ROTTE DELLE IMBARCAZIONI

LA MAPPA DEL CAMPO DI GARA E DI ALLENAMENTO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento