menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di San Donà

L'ospedale di San Donà

Arrivano i finanziamenti dalla Regione, l'ospedale di San Donà si allarga

Sei i milioni che verranno investiti in un nuovo edificio da 230 metri quadri in cui troveranno posto il reparto di Dialisi e nuovi ambulatori. L'avvio dei lavori entro la fine dell'anno

L'ospedale di San Donà si allarga. Entro l'anno, infatti, saranno avviati i lavori di ampliamento al monoblocco ovest che ospiterà la nuova Dialisi e, in una fase successiva, una piattaforma ambulatoriale e la “day surgery” con relative sale operatorie. L'intervento sarà possibile grazie al trasferimento della Regione di 6 milioni di euro destinati all'edilizia sanitaria, erogati in due tranche.

L'ampliamento della superficie, secondo il progetto realizzato dall'ingegnere Peter Casagrande e dal geometra Simone Dall'Antonia dell'ufficio tecnico dell'Ulss 10, sarà di 230 metri quadrati. Il piano terra del nuovo blocco sarà destinato alla Dialisi con due sale dedicate e 14 posti letto. L’unità operativa avrà spogliatoi e servizi igienici per gli utenti, con spazi più confortevoli anche per il personale medico e infermieristico. L'attuale zona adibita alle sedute dialitiche sarà invece trasformata in un ambulatorio con segreteria. Gli spazi che si libereranno da questi traslochi verranno convertiti in magazzini dove stoccare materiale sanitario in uso all'ospedale.

La seconda tranche del finanziamento regionale permetterà poi di raggruppare le attività ambulatoriali (comprese quelle in libera professione) al primo piano, e di realizzare la nuova “day surgery” per Chirurgia e Oculistica (con due sale operatorie) al secondo piano dell’ampliamento. “Riprendendo una frase del presidente Luca Zaia, questo finanziamento è benzina nel motore – spiega il direttore generale dell’Ulss 10 Carlo Bramezza -. L’ampliamento del monoblocco ovest ci permette di riqualificare una parte importante dei servizi erogati ai pazienti, a iniziare dalla Dialisi, che necessita di spazi più ampi e confortevoli, sia per gli utenti che per il personale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento