menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ance tuona contro le discariche abusive: "Ai colpevoli chiederemo il risarcimento danni"

Il presidente dell'Associazione dei costruttori lagunari, Ugo Cavallin: "E' una situazione intollerabile". Nel Veneziano preoccupano i ritrovamenti di eternit a macchia di leopardo

Ritrovamenti e sequestri si susseguono quasi con cadenza giornaliera. Tanto da indurre l'Ance a prendere posizione e ad annunciare che si costituirà parte civile nei confronti di chi sarà sorpreso in flagrante o che subirà un processo. Il tema è quello delle discariche abusive, il più delle volte di materiale edilizio. A preoccupare sono soprattutto le lastre di eternit abbandonate sui cigli delle strade o in luoghi appartati, con conseguente rischio per la salute dei cittadini. L'ultimo episodio del genere si è registrato nei giorni scorsi in via Bottenigo a Marghera (DETTAGLI), dove i Rangers d'Italia sono riusciti a sorprendere il presunto colpevole sul posto. Ma episodi del genere si sono verificati anche a Spinea, Chirignago, Tessera. 

"Chiederemo i danni" 

Una mappa che si arricchisce sempre più: “È una situazione intollerabile che va immediatamente arginata - attacca il presidente di Ance, Ugo Cavallin - Non possiamo accettare questi comportamenti illegali e irresponsabili da parte di soggetti in molti casi esterni alla nostra area. Non si possono neanche definire vere imprese". In questo modo si abbattono i costi in barba al rispetto dell'ambiente e delle norme: "Questi operatori non solo esercitano una concorrenza sleale nei confronti delle aziende regolari che osservano puntualmente tutte le norme e le procedure - conclude Cavallin -, peraltro particolarmente onerose per lo smaltimento corretto dei rifiuti, e dell’eternit in particolare, ma gettano anche una pesante ombra di discredito nei confronti dell’intera categoria. Procederemo alla tutela dell’immagine della nostra categoria in tutte le sedi opportune, compresa la costituzione di parte civile ai fini del necessario risarcimento del danno nei confronti degli autori di questi reati".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento