menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Facebook

Foto Facebook

Andrea non ce l'ha fatta, giovane promessa del calcio muore per un brutto male

Il 18enne di San Michele al Tagliamento combatteva da tempo. E' spirato all'ospedale di Latisana. Decine i messaggi di cordoglio degli amici e dei compagni di squadra dell'Asd Bibione

"Un ragazzo splendido con un sorriso e una voglia di vivere che illuminava ogni stanza". Così Valter Salvador, presidente dell'Asd Bibione, società calcistica della località balneare, ha detto addio ad Andrea Corradin, atleta 18enne che domenica si è spento all'ospedale di Latisana a causa di un brutto male. Un male combattuto fino all'ultimo dal giovane di San Michele al Tagliamento, che alla fine ha dovuto soccombere nonostante le preghiere e l'affetto di tutta la comunità. Da mesi si sono susseguite piccole o grandi iniziative per far sentire Andrea meno solo nella sua battaglia.

Il giovane ha avuto accanto a sé fino all'ultimo i genitori e la sorella, cui era legatissimo. La notizia della sua morte ha raggiunto subito gli amici e i compagni di squadra, e un'ondata di commozione ha raggiunto anche Facebook, dove sono decine i messaggi di condoglianze. "Ha lottato come un leone in questi mesi - continua il presidente della sua squadra di calcio, Salvador - mi ha sempre colpito la sua determinazione. Non mollava mai. Volava sulla fascia e per me era un orgoglio vedere un ragazzo delle giovanili cresciuto con noi affacciarsi alla prima squadra. Porterò la luce del suo sorriso e dei suoi occhi per sempre con me. Da tutti noi, che in questi anni abbiamo fatto parte della vita sportiva e non di Andrea, un grandissimo abbraccio alla famiglia". I funerali saranno celebrati mercoledì alle 15 a San Michele al Tagliamento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento