menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alcuni esemplari morti (foto: occhiospinea)

Alcuni esemplari morti (foto: occhiospinea)

Oltre cento animali massacrati all'oasi di Spinea, in corso indagini dei carabinieri

Il fatto nella notte tra sabato e domenica nell'aerea verde del comune del Veneziano: vandali hanno ucciso diversi esemplari di porcellini d'india, galline e anatre. Nessuna pista esclusa da parte degli inquirenti

Orrore all'oasi di Spinea. Nella notte tra sabato e domenica nell'area verde che alleva e protegge diversi esemplari di animali ignoti malviventi hanno messo in atto una vera e propria carneficina.

Centinaia di coniglietti, porcellini d'India e diversi esemplari di galline e anatre sono stati massacrati e presi a botte dai vandali che li hanno lasciati senza vita all'interno della Onlus "Sos natura". Sgomento da parte del proprietario Enrico Piva che ha dato piena disponibilità agli inquirenti per trovare i colpevoli. Nessuna ipotesi viene esclusa, le forze dell'ordine stanno indagando in ogni direzione, compresa la pista satanica.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento