menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'interno del ristorante "La Caravella"

L'interno del ristorante "La Caravella"

Cinquant'anni e non sentirli per il ristorante "La Caravella" di Venezia

Per festeggiare il traguardo di mezzo secolo lo storico ristorante apre le porte ai residenti con due eventi stagionali e un menu degustazione

Era il 1963. A Venezia, in una delle calli più rinomate della città, via XXII Marzo, nasceva “La Caravella”: ristorante destinato ad entrare nella storia della ristorazione veneziana. Molti lo ricordano per quella stella attribuita dalla “Guida Michelin” nel 1970 e mantenuta fino al 1995; altri, ancora, per il design caratteristico ispirato all’interno di un vascello; molti altri ricordano i volti di chi ha fatto la storia di questo storico ristorante conosciuto per la qualità dell’offerta enogastronomica e la rinomata cantina.

Quest’anno ricorre il 50esimo anniversario della sua “nascita”: in pratica mezzo secolo di ricette da ricordare, storie da raccontare, nomi da citare. Perché la vita de “La Caravella” rappresenta un pezzo di storia di Venezia. Un pezzo di questa città che soffre dei cambiamenti, dell’evoluzione (o involuzione) del tessuto sociale ed economico, delle mode e delle tendenze. Ecco perché la famiglia Serandrei ha deciso di creare alcune iniziative aperte alla città. La finalità è di aprire le porte del locale, condividendo questo momento di gioia assieme ai veneziani.

L’elenco delle iniziative:

Menu lowcost del cinquantenario

Per dare a tutti la possibilità di provare la cucina e la qualità dell’offerta enogastronomica de “La Caravella” è stato creato un menu degustazione, composto da quattro portate che rivisitano in chiave moderna i piatti che hanno fatto la storia de “La Caravella”: crema d’astice con il suo caramello, asparagi di mare e pancetta croccante; spaghetti integrali (bigoli) in “salsa” serviti tiepidi con vellutata di porri e pane fritto; san Pietro gratinato alle erbe con pesto di gamberi e perle di verdure; zabaione “La Caravella” (costo 50 euro per persona, vino in abbinamento consigliato dal sommelier de “La Caravella”; è stato scelto un prezzo simbolico che ricordi proprio la ricorrenza del cinquantenario).

Maxi piatto
Lo Chef Silvano Urban ha ideato un “maxi piatto” che ripercorre i sapori tipici della filosofia del gusto proposta ed elaborata in 50 anni di storia de “La Caravella”. Con il “Maxi piatto” lo Chef propone dieci varietà differenti di pesce della nostra laguna, scelti a seconda della reperibilità di mercato e del loro migliore abbinamento. Ci saranno quindi due proposte che seguono la stagionalità: una per la primavera e l’estate, una per l’autunno e l’inverno. E’ previsto il 20 % di sconto per i veneziani e per i clienti affezionati.

Le proposte e le promozioni saranno valide fino a maggio 2014.

Gli eventi in programmazione.

20 giugno 2013
Solstizio d'estate: white summer in onore dei 50 anni de “La Caravella”
Il bianco sarà il protagonista di questa serata con una festa degustazione che inaugurerà l’estate.

12 dicembre 2013
“Winter Solstice”
L’hotel Saturnia & International aprirà le sue porte ai veneziani per celebrare i 50 anni di attività de “La Caravella”. In questa giornata sarà riservato un trattamento di favore ai veneziani che sceglieranno il ristorante: sarà applicato lo sconto del 50% sul costo del lunch e del dinner.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento