menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza: saltano le processioni organizzate per il Giubileo

Per l'evento straordinario voluto da papa Francesco ci sarebbe dovuta essere una processione dalla chiesa San Salvador alla Basilica di San Marco

Era prevista la processione solenne dalla chiesa di San Salvador alla Basilica di San Marco per l'apertura della Porta Santa della Misericordia ma per motivi di sicurezza ora rischia di saltare. Come riporta La Nuova Venezia, i sacerdoti lo stanno ripetendo più volte durante le messe: pellegrinaggi e processione sono caldamente sconsigliati.

Il clima in Europa, dopo i terribili fatti di Parigi, è ancora molto teso, motivo per cui ogni momento che potrebbe essere un obiettivo terroristico dev'essere attentamente osservato dalle forze dell'ordine. La conferma è arrivata anche dall'arciprete della Basilica. Monsigor Giuseppe Camilotto ha dichiarato che con il divieto di processione si eviteranno forme di raggruppamento che potrebbero essere incontrollabili. La decisione inoltre sarebbe giunta autonomamente dalla Curia, senza che la Questura abbia richiesto alcuna sospensione.

L’appuntamento diocesano era stato fissato alle 15,45 di domenica 13 dicembre presso la chiesa di San Salvador, da cui sarebbe dovuto partire il solenne corteo processionale. Ora invece i fedeli si ritroveranno direttamente alle 16, quando il Patriarca monsignor Francesco Moraglia, aprirà la Porta Santa della Misericordia e batterà tre colpi con un piccolo martello. La Porta Santa della Misericordia, per il Giubileo straordinario voluto da Papa Francesco, sarà quella di San Clemente, cioè l’ultima di destra della Basilica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento