menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riconosce la bici rubata tra gli annunci online e si presenta all'acquisto coi carabinieri

Nei guai due ragazzini di 17 anni accusati dei reati di ricettazione e furto. Sono stati bloccati in piazza a Noventa di Piave. Il proprietario alla fine ha riottenuto la sua due ruote

Derubato della bicicletta nel mese di marzo a San Donà, la trova in vendita alcuni mesi dopo su subito.it, sito di compravendita online. Così il proprietario, italiano di 29 anni, non si è lasciato scappare l'occasione e nei giorni scorsi ha fissato un appuntamento con il venditore, fingendo di voler acquistare il velocipede. Prima, però, ha allertato i carabinieri.

All'incontro, avvenuto in piazza a Noventa, si sono presentati anche i militari dell'Arma (in abiti borghesi). Il venditore è stato bloccato e indentificato per S.E., italiano di 17 anni, poi denunciato all'autorità giudiziaria minorile per il reato di ricettazione. La bicicletta è stata invece restituita al legittimo proprietario. Con il minorenne c'era anche un coetaneo che i carabinieri hanno riconosciuto, tramite le visioni delle telecamere del Comune di Noventa, come autore di un altro furto di bici avvenuto qualche mese prima. Vistosi scoperto, il giovane ha indicato ubicazione dell’oggetto del furto in un parcheggio comunale: anche questa bici è stata quindi restituita al proprietario. Il minorenne, identificato in A.D., noventano, è stato a sua volta denunciato alla procura dei minori per furto aggravato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento