menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
©AshkanForouzani

©AshkanForouzani

Parrucchieri e estetiste, dialoghi in corso Regione-Governo per la riapertura anticipata

Focus su tutti i negozi che hanno ancora le serrande abbassate. Si pensa ad un'anticipazione di due settimane: dal 1 giugno al 18 maggio. Ma ci sono, per ora, solo ragionamenti in corso

«L'interlocuzione con il ministro Boccia e in generale con il governo è serena e costante. Stiamo ragionando per cercare di anticipare le date». Queste le parole del presidente della Regione Veneto Luca Zaia nel corso del consueto punto stampa dalla sede della protezione civile di Marghera. Il tema principale è stato la possibilità di riaprire le attività economiche, come i negozi di parrucchiere ed estetista, prima della data fissata per la categoria, ossia il primo giugno.

Parrucchieri ed estetisti, così come tutte le attività che saranno costrette a tenere le serrande abbassate per altre settimane, sono in grossa difficoltà. «Noi non possiamo aprirli, - ha detto Zaia - non c'è base giuridica. Se lo facessimo, l'ordinanza durerebbe come una stella cadente e rischieremmo di mettere nei guai le persone». Il governatore ha comunque sottolineato come i dialoghi con il governo stiano convergendo su un'apertura anticipata. Si parla dell'eventualità del 18 maggio, ma attualmente ci sono solo ragionamenti in corso con Roma. «Siamo convinti che sia necessaria la messa in sicurezza, - ha continuato il governatore - ma siamo sicuri che sia più che sufficiente che l'operatore e il cliente siano dotati dei loro sistemi di protezioni individuale per riprendere l'attività».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Domenica di sole: assalto a Venezia, specie alle isole

  • Cronaca

    Trovato il corpo carbonizzato di una persona a Chioggia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento