menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pestata a sangue sotto casa, incubo per un'altra donna mestrina

La 75enne, stava rientrando nella sua abitazione di vicolo Capuano (laterale di via Capuccina) quando è stata malmenata e poi scippata

Un’altra donna pestata a sangue sotto casa, un altro incubo impossibile da cancellare per un’anziana di Mestre. Nei mesi scorsi si era verificata un’impressionante serie di episodi analoghi, poi la situazione pareva essersi placata ma ora siamo di nuovo a raccontare un fatto di grande violenza con l’ennesima mestrina sotto choc. Chi pensa che questi episodi possano capitare solamente di sera e in quartieri periferici, si sbaglia di grosso. Come riporta Il Gazzettino, l’ultimo episodio è capitato alle 12.30 di giovedì in vicolo Capuana, una laterale di via Capuccina.

Una donna di 75 anni stava rientrando tranquillamente a casa dopo aver fatto la spesa quando, sull’uscio di casa, è stata raggiunta da uno sconosciuto. L’uomo ha attaccato bottone fingendo di doverle chiedere un’informazione, ma appena la donna si è voltata l’uomo l’ha presa violentemente a pugni in faccia. Una violenza inaudita che ha lasciato la donna a terra, completamente stordita, impaurita e tramortita.

Dopo averla malmenata, ha puntato dritto alle due collane che la signora teneva al collo: uno strappo secco, il bottino tra le proprie mani e la fuga a gambe levate. La donna dopo pochi minuti si è ripresa a fatica riuscendo a chiamare il marito, immediatamente è arrivata in vicolo Capuano anche un’ambulanza che l’ha trasportata d’urgenza all’ospedale di Mestre. La diagnosi parla di mandibola fratturata, la prognosi è di almeno 45 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento